Visioni Solidali: Martedì 5 Luglio Giovanni Coda a Sassari con “Bullied to death”

Home » Appuntamenti in Sardegna » Visioni Solidali: Martedì 5 Luglio Giovanni Coda a Sassari con “Bullied to death”

Di admin il 4 Luglio 2016. Nessun commento

bulliedMartedì 5 Luglio, alle ore 21:00 nel cortile di Palazzo Ducale, il Movimento Omosessuale Sardo inaugura l’edizione 2016 di Visioni Solidali con la presentazione del film, in anteprima, Bullied to death, del regista Giovanni Coda che sarà presente alla proiezione con alcuni membri del cast. Bullied to death è il secondo capitolo della trilogia che Giovanni Coda dedica alla violenza di genere. Primo capitolo tre anni fa con “Il rosa nudo”, un’opera intensa e drammatica incentrata sula persecuzione degli omosessuali durante il nazismo, attraverso il racconto di Pierre Seel, ex deportato omosessuale in un lager nazista. In Bullied to death Coda ritorna al presente e mescola teatro, danza e cinema per raccontare le esistenze di giovani gay, lesbiche e trans vittime di attacchi discriminatori, uccisi o indotti al suicidio dall’odio omofobico. Sullo sfondo un futuro lontano, quello del 17 maggio 2071, nel giorno in cui si commemora la giornata mondiale contro l’omofobia e la transfobia, un gruppo di artisti si ritrova unito in una performance celebrativa.
visioni_solidaliBullied to death è il primo appuntamento di Visioni Solidali rassegna cinematografica nata a Sassari nel 2009 per volontà di quattro importanti associazioni locali. Giunta alla VIII Edizione, quest’anno cresce ancora, con nuove e consolidate presenze, nel segno della promozione dei diritti umani, delle politiche di genere, della sostenibilità ambientale, dell’inclusione sociale, del consumo responsabile, della pace e della solidarietà tra i popoli e gli individui e tutti gli esseri viventi.

Dal 5 Luglio al 2 Agosto, nella prestigiosa cornice del Cortile di Palazzo Ducale, si alterneranno le proiezioni proposte da Amnesty International, Andalas de Amistade, Crew, Emergency, Mondo X, Movimento Omosessuale Sardo, noiDonne 2005, Ponti non muri e Zoe. Le nove associazioni, proporranno film e documentari a sostegno dei propri messaggi, in alcuni casi alla presenza dell’autore o del regista dell’opera. Presenteranno le attività e le campagne che le vedono impegnate nel territorio e non solo. Saranno allestiti banchetti informativi e sarà possibile sostenerle attraverso la raccolta fondi o l’adesione alle stesse.
Martedì 2 Agosto, dalle ore 20.00, le diverse associazioni proporranno inoltre un buffet solidale e multietnico.

La partecipazione all’iniziativa, sostenuta dall’Assessorato alle Culture del Comune di Sassari, è totalmente gratuita e aperta a tutte e tutti.

Evento Facebook

Pubblica un commento