Cagliari: nasce lo sportello Nuovi Diritti della CGIL

Home » News » News Sardegna » Cagliari: nasce lo sportello Nuovi Diritti della CGIL

Di admin il 29 Maggio 2010. Nessun commento

Anche a Cagliari apre la sezione CGIL Nuovi Diritti da anni impegnata contro le discriminazioni sul posto di lavoro a partire dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.
Sandro Gallittu, il responsabile, ci dice: “Il Settore Nuovi Diritti della Cgil sostiene l’autonomia e la laicità delle istituzioni, i diritti individuali e le libertà della persona: è il luogo dove viene svolta una riflessione politica non convenzionale sulle discriminazioni dei lavoratori e delle lavoratrici omosessuali e transessuali iniziata da ormai circa 20 anni, ma con il passare degli anni è stato sempre più naturale che questo luogo della Cgil fosse il più appropriato per trattare anche temi nuovi e complessi come la battaglia contro la censura della rete, la privacy, gli interrogativi posti dal progresso scientifico, la prostituzione (in termini di repressione internazionale del traffico degli esseri umani, dello sfruttamento e della riduzione in schiavitù, ma anche considerando il rispetto dell’autodeterminazione della persona e i diritti indisponibili per prostituti e prostitute); fin dalle prime avvisaglie, infine, ci si è concentrati su quello che sarebbe poi diventato terreno di un grande, impressionante scontro politico: il difficile tema della fecondazione assistita e della signoria sul corpo.”

Per contattare lo sportello di Cagliari:
Sandro Gallittu – Camera del Lavoro di Cagliari – Ufficio Nuovi Diritti
tel 0702797270 (lun. 17.00/19.00) – cell. 3298029187
email: nuovidiritti@sardegna.cgil.it

Pubblica un commento